in ricordo di Monica

Ti ricordiamo così affacciata dal treno in Madagascar.  Monica una donna forte e rassicurante come la sua voce, decisa e ferma come le sue mani in sala operatoria, profonda e semplice come il suo sguardo, buona e generosa come i suoi occhi, giusta e a un tempo dolce.

MONICA, un’amica, una socia, un chirurgo volontario, che ha condiviso con noi il cammino della solidarietà fin dai primi progetti in Albania ed in Madagascar.  Le abbiamo promesso che avremmo portato avanti il suo impegno e così è iniziato questo progetto per la maternità che porta il suo nome.

Progetti

ACQUA

SALUTE

FORMAZIONE


SOSTEGNO

SOCIALE

10 ANNI di ANEMON

2005 - 2015

... Continua a leggere

Madagascar: il paese

    E' la quarta isola del mondo. Situata ad est del Monzambico nell'oceano Pacifico.

Superfice: 587.040Km²
Abitanti:16.500.000
Densità : 27 ab/Km²
Capitale: Antananarivo
Religioni: Animista 52%, Cattolica 23%, Protest. 18%, Musulmani 7%
Governo: Repubb. presid.

70% sotto la soglia di povertà
48% tasso di malnutrizione cronica
50% dei bambini sotto i 3 anni soffre di ritardi nella crescita
il 50% della popolazione non ha accesso al servizio sanitario

  • età media 18,24 
  • aspettativa di vita 62 anni 
  • 44,45%  ha meno di 15 anni
  • fertilità 5,24 bambini/donna

Progetto Monica per la maternità e l'infanzia

Località: Madagascar villaggio di Ifatsy - regione di Vohipeno

Settore: socio-sanitario  Progetto continuativo iniziato: ottobre 2010

Beneficiari: le donne ed i loro neonati

Obiettivo generale: Portare  un miglioramento delle condizioni di vita della popolazione di questa regione incidendo sulla qualità di vita dei nuclei famigliari.

Obiettivi specifici: Formazione e assistenza alla maternità per una maternità consapevole:  diminuzione della mortalità da parto e neonatale,della denutrizione e l’abbandono dei figli

Partner : Suore Ospedaliere della Misericordia, Padre Cento gesuita

Analisi del contesto

Nel Madagascar più del 70% della popolazione vive al di sotto della soglia di povertà ed il tasso di malnutrizione è del 48%.

Comuni di IFATSY e ANTANANABO: 12 villaggi con circa 20.000 abitanti.
Età media: 18,5 anni
Fertilità: 5 figli a testa (95% contadini) - Ifatsy e Antananabo 2500 bambini sotto i 10 anni
Mortalità: sotto i 5 anni in campagna 12%
Accesso comodo all’ acqua: in campagna 36% della popolazione.

Nei comuni di Ifatsy, Antananabi e Ilakatra non c’è nessuna figura sanitaria.
Una zona dell’entroterra particolarmente povera, isolata con una popolazione che vive in condizioni ancora molto arretrate e essenziali. Vivono dei frutti ricavati lavorando la terra.

In questa regione operano da tanti anni Padre Cento, Gesuita e le Suore Ospedaliere della Misericordia che attualmente gestiscono una struttura ospedaliera a Vohipeno (Ospedale HENINTSOA) e un centro di accoglienza per bambini a Ifatsy (PREVENTORIO).
Nel Preventorio vengono accolti bambini dai 2 ai 10 anni con gravi problemi di denutrizione, disagio famigliare o abbandonati. Questo tipo di intervento assistenziale non modifica però il contesto in cui i bambini crescono e sovente si verifica che i bambini reinseriti in famiglia ripiombano nelle stesse condizioni che li aveva portati al Preventorio. Da qui la necessità di intervenire con un’azione che agisca sul territorio, sulle famiglie.

La maternità in Madagascar è vissuta come
1) segno di fertilità e virilità
2) fonte di nuove braccia per il lavoro in campagna

La famiglia quindi è numerosa ma sovente è disaggregata , con la figura centrale della madre che accudisce i figli spesso generati con padri diversi.
A questo si accompagna una scarsa attenzione della madre nei confronti dei figli, che porta ad abbandono o a crescere i figli in condizioni igieniche, nutrizionali molto precarie.

Descrizione  del progetto

Promuove la crescita umana attraverso un’attività di formazione. E' un passo importante per incidere sullo sviluppo umano delle famiglie partendo dalla formazione delle donne che rappresentano il vero fulcro delle famiglie.
Il progetto sviluppa un programma di attività per favorire una maternità consapevole, sicura ed assistenza ai neonati.

  • Preparazione alla maternità - formazione alle mamme
  • Assistenza e preparazione al parto
  • Parto sicuro
  • Assistenza neonatale
  • Formazione alle levatrici dei villaggi (matrone)

La prima fase si rivolge ai nuovi nuclei famigliari.
Si punta sulla formazione delle giovani nuove madri individuando in loro le forze che potranno portare ad un miglioramento. Essendo istintivamente legate ai propri figli trasmettono loro quanto imparano.
Si rivolge innanzitutto alle primipare per poter svolgere l’attività di formazione sulle più giovani, senza esperienze precedenti per una maggior incisività dell’azione.

1. Preparazione alla maternità
Maternità consapevole: lo scopo è insegnare cosa voglia dire essere madre, responsabilizzare le donne alla crescita dei propri figli.

  • Fare meno figli e non abbandonarli
  • Educazione del figlio
  • Strumenti conoscitivi e materiali che consentano un lavoro che aiuti nel sostentamento del figlio.

Igiene: nozioni d’igiene nella conduzione della casa, igiene personale, la salute.
Nutrizione: nozioni per una sana alimentazione basata sulle risorse naturali locali.
Neonato: come gestire un neonato in tutte le sue problematiche.
Incontri periodici di formazione presso la casa al Preventorio di Ifatsy e sul territorio nei dispensari.
Per incentivare la partecipazione ai corsi vengono dati piccoli aiuto in cibo, saponi o strumenti per le attività
insegnate nei corsi. Corredino per i neonati: lenzuolino, vestitini, pannolini in stoffa.

2. Assistenza e preparazione al parto
Per dare la possibilità di affrontare il parto nelle migliori condizioni possibili.

Un programma di visite e vaccinazioni per monitorare la gestazione, gravidanza e il parto:

  • Corso di preparazione al parto tenuto da un’ostetrica
  • Incontri all’Ospedale Henintsoa – Preventorio – dispensari dei villaggi
  • Vaccinazioni e visite mediche gratuite
  • Nutrizione alle mamme sottopeso per evitare denutrizione al neonato

3. Parto sicuro

La tradizione in Madagascar è quella di partorire nelle capanne in cui non hanno nessuna assistenza in caso di complicanze e condizioni igieniche precarie. Questa è la maggior causa di morti delle madri e dei bambini.
Questo progetto nello svolgimento del programma formativo sulle gestanti si pone tra gli obiettivo di convincere a partorire in un ambiente igienicamente idoneo e di inviare le gravidanze a rischio all’ospedale per il parto con l’assistenza ostetrica e del medico.

Assistenza medica e ostetrica al parto::

  • Monitorare la gestazione, gravidanza e il parto
  • Assistenza al parto dell’ostetrica o parto cesareo ricovero gratuito in Ospedale Henintsoa
  • Assistenza nei villaggi
  • Formazione delle “matrone” presenti nei villaggi

4. Assistenza neonatale

Affiancare la donna nella crescita del neonato nei primi 6 mesi di vita.

Programma di visite pediatriche, vaccinazioni e controllo del peso, aiuto per l’alimentazione e cure sanitarie:

  • Visite pediatriche dei medici dell’Ospedale o dei medici volontari.
  • Fornitura di latte e prodotti specifici di alimentazione per i neonati sottopeso.
  • Fornitura prodotti per l’igiene del neonato.

Operativamente il programma si svolge nell’Ospedale di Henintsoa, Preventorio Ifatsy, dispensari nei villaggi :

  • Allestito  un ambulatorio di ginecologia a Ifatsy per le visite e parti.
  • Team di operatori locali che formano le “matrone” che operano nei villaggi. Anemon sostiene il costo del salario di un'ostetrica.
  • Fornitura di un ecografo portatile e kit sterili per il parto
  • Parto cesareo  nell' ospedale Henintsoa
  • Organizzazione e svolgimento dei programmi formativi e sanitari

I numeri del progetto al 31/12/2016:

  • 3219 donne seguite dal programma dall'inizio del progetto - 4000 donne visitate
  • Nel 2016 511 nuovi casi tra cui 130 primipare

Costo annuale del progetto € 8.000

 

INFORMATIVA: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Sostieni i progetti



c/c ANEMON Onlus IT 45 B033 5901 6001 00000115537
Copyright © 2009-2017 Anemon-Onlus. Tutti i diritti riservati - Cod. Fis. 97668720010 -  polarolo.it , Paolo Platter
RocketTheme Joomla Templates